gpt-4

Anche OpenAI ha il suo text to video: nasce Sora

Di |2024-02-23T12:47:54+01:0023 Febbraio , 2024|Articoli, Tecnologia e applicazioni|

OpenAI ha recentemente annunciato il lancio del suo strumento di generazione video da testo denominato Sora. Questo strumento è progettato per convertire istruzioni testuali in video con una durata massima di 60 secondi, consentendo la creazione di scene complesse caratterizzate da più personaggi, movimenti specifici e sfondi dettagliati. Sora si basa su una versione del modello di diffusione utilizzato da Dalle-3 di OpenAI e da GPT-4, il che gli consente di comprendere non solo le istruzioni testuali fornite, ma anche di sviluppare una comprensione della grammatica cinematografica per produrre video più realistici. Con Sora OpenAI entra in competizione diretta con altre aziende, tuttavia, OpenAI afferma che Sora si distingue per il suo sorprendente fotorealismo e la capacità di produrre video più lunghi, fino a un minuto, rispetto alla concorrenza.

UE: sfide economiche e strategie per l’IA

Di |2024-02-05T10:08:54+01:002 Febbraio , 2024|Articoli, Intelligenza Artificiale|

Nel mentre l'Unione europea si è trovata ad affrontare normativamente una rapida evoluzione nel campo dell'intelligenza artificiale generativa, come evidenziato dall'introduzione di un capitolo dedicato nell'AI Act, focalizzato su modelli avanzati come il GPT-4 e LaMDA, altro ed altrettanto complesso capitolo è la rincorsa alla necessità di competere globalmente su queste tecnologie. I fronti sono in sostanza due: quello dell’hardware (semiconduttori) di supporto e quello dello sviluppo di modelli IA europei. Lo scorso giugno la Commissione europea ha approvato un pacchetto di aiuti da 8,1 miliardi di euro di aiuti di Stato per la produzione di semiconduttori "Made in Europe".

SØØn – Newsletter n°3 del 19 gennaio 2024

Di |2024-02-21T16:07:57+01:0019 Gennaio , 2024|Riepiloghi|

Gli argomenti trattati questa settimana sono: - NYT reticente secondo OpenAI - L’IA alla ricerca di nuove interfacce mentre tramontano i social - I nuovi Trend per il digitale secondo il Reuters Institute - Prospettive regolatorie per l’IA nel 2024 - Un teologo per dare le linee guida all’IA italiana

Microsoft porta l’IA dentro Windows con Copilot Pro

Di |2024-02-20T16:50:26+01:0019 Gennaio , 2024|Articoli, News, Newsletter, Tecnologia e applicazioni|

Microsoft ha annunciato il lancio del suo nuovo servizio a pagamento, Copilot Pro, confermando la sua enfasi sul futuro di Windows basato sull'intelligenza artificiale generativa. Dopo il successo del lancio dell'app Copilot per Android e iPhone, la nuova versione in abbonamento promette di rivoluzionare l'interazione degli utenti con i PC che eseguono il sistema operativo Windows. Copilot Pro, basato sull'intelligenza artificiale GPT sviluppata da OpenAI, offre un accesso prioritario ai potenti modelli GPT-4 e GPT-4 Turbo. Mentre nella versione base questi modelli sono disponibili solo durante i periodi di scarso traffico sui server di Microsoft, gli abbonati a Copilot Pro possono godere di un utilizzo continuativo e fluido durante la sessione di lavoro su Windows.

SØØn – Newsletter n°5 del 10 novembre 2023

Di |2024-02-23T14:42:23+01:0010 Novembre , 2023|Riepiloghi|

Questa settimana parliamo di: MSN di Microsoft sostituisce gran parte dei suoi 800 editors del sito con l'IA creando molti problemi di disinformazione Midjourney lancia due novità significative nel campo della generazione di immagini basate sull’intelligenza artificiale News/Media Alliance (organizzazione no-profit che rappresenta più di 2.200 organizzazioni mediatiche di notizie e riviste) ha pubblicato un White Paper schierandosi apertamente contro le violazioni del Copyright nell’era dell’intelligenza artificiale OpenAI ha tenuto il suo primo Dev Day, con al centro dell’evento, le innovazioni legate a GPT-4 e ChatGPT Lo scorso 30 ottobre, il presidente Biden ha firmato l’ Executive Order che regolerà la creazione, l’utilizzo e la diffusione di modelli di intelligenza artificiale negli USA L’azienda cinese Ant Group, che gestisce il più grande sistema di pagamento mobile del paese, ha ricevuto il via libera governativo per la commercializzazione di prodotti basati sul suo modello linguistico d’intelligenza artificiale “Bailing”.

Le Novità di ChatGPT

Di |2024-02-22T16:23:05+01:009 Novembre , 2023|Articoli, News, Tecnologia e applicazioni|

Lo scorso 6 novembre a San Francisco, OpenAI ha tenuto il suo primo Dev Day, una panoramica delle ultime novità nel campo dell'intelligenza artificiale. Al centro dell'evento, le innovazioni legate a GPT-4 e ChatGPT, che promettono di rendere la personalizzazione e l'implementazione di soluzioni basate sull'intelligenza artificiale più accessibili che mai. Il CEO di OpenAI, Sam Altman, ha aperto il congresso delineando il percorso dell'azienda, celebrando i successi come il lancio di un anno fa e il più recente GPT-4, descritto come il modello più potente disponibile. Le novità introdotte da OpenAI al Dev Day riguardano: GPT personalizzati - GPT store - API assistente - GPT-4 - Copyright Shield - Programma Custom Models - Interfaccia utente rinnovata - Riduzione dei Costi.

SØØn – Newsletter n°2 del 20 ottobre 2023

Di |2024-02-19T16:19:19+01:0020 Ottobre , 2023|Riepiloghi|

Questa settimana parliamo di come cresce il mercato della cybersicurezza basata su IA, dei numerosi tools per la traduzione in tempo reale, dei papiri carbonizzati di Pompei letti da una IA che analizza migliaia di immagini generate da una tomografia a raggi X, delle nuove soluzioni proposte da Amazon Web Services, delle implementazioni visive e vocali in ChatGPT , "last but not least" delle problematiche di Privacy relative all'applicazione Clearview AI e del regolamento europeo sull'intelligenza artificiale.

OpenAI non si ferma

Di |2024-02-09T15:38:09+01:0019 Ottobre , 2023|Tecnologia e applicazioni|

OpenAI ha migliorato ChatGPT con comandi vocali e funzionalità di visione avanzate, concorrendo con assistenti come Siri e Alexa. Questo potenziamento mira a raccogliere dati audio e visivi per il miglioramento continuo dei modelli di apprendimento automatico. Tuttavia, le funzionalità di ricerca visiva hanno limitazioni, e la funzione vocale è stata criticata per la sua lentezza. OpenAI esplora opzioni di licenza, inclusa la traduzione di podcast. Emergono preoccupazioni sulla privacy e la gestione dei dati vocali e visivi degli utenti, con la necessità di politiche chiare e rispettose della privacy...

SØØn – Newsletter n°1 del 12 ottobre 2023

Di |2024-02-19T16:18:28+01:0012 Ottobre , 2023|Riepiloghi|

SØØn vuol'essere un riepilogo settimanale di alcune delle numerose novità che evolvono continuamente il mondo dell'Intelligenza Artificiale. Non è possibile darne un resoconto completo o esaustivo, ci vorrebbero decine di pagine. Scegliamo quelle che possono riguardare, direttamente o indirettamente, il mondo intorno a noi, con particolare riferimento all'ecosistema informativo.

Arriva Gemini il rivale di GPT-4

Di |2024-02-09T15:31:22+01:0011 Ottobre , 2023|Tecnologia e applicazioni|

Google sta sviluppando Gemini, un modello di intelligenza artificiale , in collaborazione con divisioni chiave come DeepMind e Google Brain. Gemini mira a competere con GPT-4 di OpenAI e ha già rilasciato una versione preliminare ad alcune aziende selezionate. Secondo i rapporti, Gemini potrebbe superare GPT-4 in potenza di calcolo e prestazioni, rappresentando un notevole progresso nell'elaborazione del linguaggio naturale. Il modello si ispira al successo di Alpha Go e combina tecniche di intelligenza artificiale con straordinarie capacità linguistiche. Gemini è basato su un sistema multimodale, elabora simultaneamente dati di diverse tipologie come testi e immagini, promettendo funzionalità avanzate...

Torna in cima